Come scegliere il miglior scambio di Bitcoin?

Saper acquistare Bitcoin è un primo passo nel mondo della moneta digitale. Poi, si pone la domanda importante: come scegliere il giusto cambio di valuta criptata?

Molte domande hanno bisogno di una risposta prima che un trader principiante possa essere sicuro di aver fatto una buona scelta.

A seconda delle esigenze, del paese, del volume di scambio, della sicurezza e di molti altri fattori, l’utente può scegliere un cambio che soddisfi le sue esigenze.

Quindi, cosa deve sapere esattamente un trader per poter fare la migliore scelta possibile? Consultate il nostro elenco qui sotto:

Informazioni sulla Borsa

Informazioni di base come la sede della borsa, il nome del fondatore e il mercato su cui si concentrano possono essere il primo passo per scegliere la borsa Bitcoin.

Il Bitcoin è ancora una valuta relativamente poco regolamentata in molti paesi, ma le cose stanno cambiando. In un paio d’anni, la situazione potrebbe essere molto migliore di quella attuale. Con l’aumento dell’utilizzo del Bitcoin, i governi stanno cercando di ottenere un certo grado di controllo sulle transazioni di valuta digitale. Il riciclaggio di denaro sporco, il contrabbando illegale di droga e il terrorismo sono solo alcune delle ragioni per cui le autorità stanno cercando di ottenere un certo controllo e monitorare la rete Bitcoin.

A causa di tutte queste cose, è importante conoscere la posizione geografica di uno scambio di BTC prima di prendere una decisione. L’ubicazione dello scambio detta le leggi che dovrà rispettare. La maggior parte dei paesi non ha leggi relative alla valuta digitale, ma se e quando inizieranno a farlo, potrebbe influenzare significativamente la capacità dell’utente di usare e scambiare Bitcoin.

Ad esempio, la Cina è una cattiva scelta per i commercianti occidentali perché ci sono costi aggiuntivi, è difficile da verificare e spesso il supporto inglese non è sufficiente.

Sapere di più sui fondatori dello scambio può anche essere un grande vantaggio per la reputazione dello scambio. Se i fondatori sono anonimi e non hanno fornito una prova di riserva come nel caso di BTC-e, è un buon segno per stare attenti.

D’altra parte, se i fondatori si comportano come il signor D’Agosta, CEO di Poloniex, gli utenti possono essere sicuri di essere nelle mani giuste.

VPS per il Trading automatizzato?

Nel campo del trading di cripto-valuta non è ancora comune tra i broker offrire VPS di trading per i professionisti che vogliono eseguire programmi di trading automatizzati in modo permanente. Con molti broker Forex i trader possono utilizzare un server privato virtuale a basso costo o a basso costo aggiuntivo per far funzionare il loro MetaTrader o altre applicazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza interruzioni. Se questo non è offerto presso la piattaforma di trading di vostra scelta è possibile ottenere un VPS di trading separato. Ecco una elenco dei servizi di hosting che sono spesso utilizzati dai trader del Forex.

Valute e liquidità supportate

Prima di scegliere uno scambio, naturalmente, è importante verificare se supporta le coppie di trading che si adattano alle esigenze dell’utente.

Questo è soprattutto il caso di alcuni altcoin che sono offerti solo su una o due piattaforme di trading.

Scambi che offrono il maggior numero di coppie di trading:

  1. Binance
  2. Livecoin
  3. Bitfinex

Dopo aver trovato la piattaforma con le coppie di trading desiderate, la prossima cosa da fare è controllare la liquidità dello scambio per quella coppia. Se la liquidità è buona – il che significa che c’è un alto volume di scambi – allora gli scambi saranno più facili e veloci da completare. Questo significa anche che i trader sono in grado di vendere la valuta senza che il prezzo venga influenzato in modo significativo. Il modo più semplice per controllare il volume di trading del cambio è controllarlo sui siti web come Bitcoincharts.com.

Scambi con la liquidità più alta:

  1. BitMEX
  2. Coinbase
  3. Kraken

Tasse di negoziazione

Il commercio di Bitcoins (e di tutte le altre monete) costa denaro – questo è un motivo per cui gli scambi devono rimanere in attività. Di solito, le borse addebitano una piccola percentuale dell’importo scambiato. Per quanto abbiamo potuto vedere, la percentuale addebitata è sempre inferiore all’1 per cento, in genere intorno allo 0,2 per cento.

Di solito, c’è una scala scorrevole che fa diminuire la percentuale di commissione al crescere del volume mensile di scambi dell’utente. Questo è il modo in cui gli scambi fanno un sacco di soldi, quindi non è probabile che questo modello di commissione cambierà.

Scambi con le commissioni più basse:

  1. Binance (quando si pagano le tasse in BNB)
  2. Bitfinex
  3. BitMEX

Opzioni di trading

A seconda delle esigenze, gli utenti possono voler avere accesso a determinati tipi di ordini o di margine di negoziazione. Gli utenti avanzati sono spesso alla ricerca di futures e derivati, quindi tenete a mente anche questo.

Le Borse con il più alto numero di opzioni di trading:

  1. BitMEX
  2. Bitfinex
  3. Deribit

Facilità d’uso

Un’interfaccia semplice, facile da usare e un caricamento rapido è qualcosa che tutti amano. Ma il supporto per i dispositivi mobili è ancora più importante. Gli utenti che stanno pianificando di fare le compravendite in movimento dovrebbero ricontrollare se lo scambio ha un sito web reattivo o applicazioni Android e iOS.

Scambi con la migliore interfaccia e supporto mobile:

  1. Coinbase
  2. Kraken
  3. Binance

Assistenza clienti

Questo può essere un fattore cruciale, soprattutto per i nuovi trader. Molte cose potrebbero andare male, e avere un team di supporto affidabile può far risparmiare molti nervi e denaro.

Scambi con il miglior supporto:

  1. BitMEX
  2. Bitstamp
  3. LakeBTC

Esperienza dell’utente

Quando si sceglie uno scambio, è bene sapere quali sono le lamentele più comuni al riguardo. Controllando i forum Bitcoin, gli utenti possono trovare molti reclami su diverse piattaforme di trading. Se la borsa preferita ha molte lamentele riguardo al blocco delle persone dal loro account, forse è una buona idea dare un’occhiata ad altre opzioni.

Scambi con il minor numero di reclami online:

  1. Binance
  2. BitQuick
  3. Bitstamp

Sicurezza

Purtroppo, molti scambi di Bitcoin sono a rischio costante di attacchi hacker. Le valute digitali sono volatili e un attacco può causare il calo dei prezzi, che può portare profitti ad alcuni utenti malintenzionati.

Una piattaforma di trading sicura deve avere:

  • Autenticazione a due fattori
  • Mantenimento a freddo per la maggior parte dei fondi
  • PPGP criptato e-mail
  • Allarmi via e-mail e SMS
  • 24/7 monitoraggio portafoglio
  • Prova di riserva

Se tutte queste condizioni sono soddisfatte, lo scambio è probabilmente sicuro per tenere i fondi nel portafoglio. Tuttavia, consigliamo di tenere nella borsa solo gli importi utilizzati per la negoziazione – il resto deve essere inviato al portafoglio privato dell’utente.

Scambi con la migliore sicurezza:

  1. BitMEX
  2. Binance
  3. ItBit

Conclusione

Molti fattori sono vitali quando si tratta di scegliere un buon scambio. In breve, ecco cosa cercare:

  • Buona posizione
  • Monete supportate
  • Bassi compensi
  • Numerose opzioni di trading
  • Supporto mobile
  • Buona esperienza utente
  • Eccellente sicurezza

E questo è tutto. Questi sono i parametri più importanti per la scelta del giusto scambio di Bitcoin.

Share your Experiences